Unfinished Symphony, Huawei ha completato con la sua IA la Sinfonia incompiuta di Schubert



Huawei ha presentato un nuovo progetto legato alla musica
classica, quindi stavolta niente nuovo smartphone dal marchio
cinese, che sfrutta “il potere dell’Intelligenza Artificiale
assieme allo sviluppo delle competenze umane” destinato ad
“incidere positivamente sulla vita quotidiana delle persone”.
Il progetto si chiama “Unfinished Symphony” ed
è nato per dimostrare “come una tecnologia all’avanguardia come
l’Intelligenza Artificiale possa, quando usata a supporto delle
emozioni, avere un ruolo chiave e positivo nella cultura
moderna, elevando il potenziale delle persone e rendendo
possibile l’impossibile”. Come intuibile dal nome stesso –
“Sinfonia incompiuta” – Huawei ha avviato una collaborazione
per completare, sfruttando le potenzialità
dell’Intelligenza Artificiale, la celebre Sinfonia n. 8 di
Schubert, conosciuta come “The Unfinished Symphony”
(la sinfonia incompiuta), rimasta incompleta per 197 anni
nonostante i numerosi tentativi di musicisti e compositori. Gli
esperti di musica non hanno ancora capito il motivo per cui
Schubert non sia riuscito a completarla, forse a causa dei suoi
problemi di salute o per via del suo intenso lavoro.
fonte: http://www.pianetacellulare.it/Articoli/Produttori/48279_Unfinished-Symphony-Huawei-completato-IA-Sinfonia-incompiuta.php