LG al CES 2019 con TV OLED arrotolabile, Nanocell TV, Soundbar con Google Assistente, Smart Mirror, Xboom, HomeBrew, Smart Kitchen, monitor da gaming (aggiornato)



Tanti i prodotti che LG lancia al CES 2019, in programma
dall’8 al 12 gennaio 2019 a Las Vegas: le soundbar gamma 2019
– SL10YG, SL9YG e SL8YG; la macchina per la produzione di
birra artigianale a capsule LG HomeBrew; il forno LG Smart
Kitchen; il monitor PC UltraWide modello 49WL95; il monitor
Gaming di LG (modello 38GL950G); i TV OLED del 2019 4k serie
Z9, W9, E9 e C9 e il 8K Z9 da 88 pollici; i TV LCD del 2019
chiamati col nuovo nome NanoCell; nuovi speaker della linea
Xboom; l’asciugatore di capi LG Styler Black Tinted Mirror
Glass Door; lo specchio intelligente LG Smart Mirror. Spazio
anche agli OLED Canyon di LG Electronics, ossia installazioni
composte da tanti display OLED Open Frame di grandi
dimensioni disposti in modo da simulare le forme ondulate di
un canyon naturale di roccia.

Andiamo con ordine a scoprire tutte le novità di LG
presentate al CES 2019.

LG per gli appassionati di home theater lancia al CES 2019 la
sua nuova gamma di soundbar, quelle ‘barre del suono’ in
grado di offrire un audio superiore rispetto a quello offerto
dagli altoparlanti del televisore, anche con capacità
surround. Per quanto riguarda le nuove soundbar di LG
della gamma 2019 – SL10YG,
SL9YG e SL8YG – come quelle
del 2018 sono realizzate in collaborazione con Meridian Audio
che va ben oltre il tuning di base o l’adozione di
feature-set: entrambe le aziende hanno unito le forze per
progettare la trasmissione del suono per un’esperienza di
ascolto superiore. Tra le tecnologie presenti c’è l’Upmix di
Meridian in grado di moltiplicare l’audio a due canali su più
canali distinti senza generare distorsioni e mantenendo il
bilanciamento tonale, aumentando il campo sonoro e
migliorando la chiarezza di voci e strumenti principali. Le
soundbar SL10, SL9 e SL8 di LG supportano sia Dolby Atmos che
DTS:X, per un surround piu’ realistico che sembra provenire
da diverse direzioni, e offrono la praticità della
connettività intelligente e del riconoscimento vocale AI con
l’integrazione di Google Assistant. La gamma 2019 di soundbar
di LG include due vincitori del CES Innovation Award, i
modelli SL9YG e SL10YG.

 

LG soundbar SL9YG

 

Leggi anche:

LG Electronics continua ad investire nel mercato della cucina
intelligente e al CES 2019 – in
programma dal 8 al 11 gennaio – si presenta grazie ad una
serie di nuove partnership con nuovi prodotti per la ‘cucina
intelligente’ con l’obiettivo di creare un’esperienza
culinaria sempre migliore. Tra gli accordi piu’ recenti ci
sono quelli siglati con Innit, SideChef e Drop, con in
particolare quest’ultimo che ha ideato la piattaforma Drop
KitchenOS. Secondo LG, la crescente integrazione degli
elettrodomestici sarà importante per rendere la ‘smart
kitchen’ sempre più attraente per i consumatori. La linea per
la cucina connessa di LG, composta da forni, frigoriferi e
lavastoviglie punta sempre più a semplificare la fase di
preparazione e cottura e quella di pulizia.

Per rendere più semplice la consultazione di ricette, per
esempio, LG ha introdotto lo
Smart Display ThinQ WK9 con intelligenza artificiale
integrata e touch screen da 8 pollici per consentire di
utilizzare l’Aassitente Google con comandi vocali lasciando
le mani libere per cucinare seguendo le ricette fornite da
Innit.

In occasione del CES 2019, inoltre, LG presenta LG
HomeBrew, una macchina per la produzione di birra
artigianale a capsule che va a completare il portafoglio dei
prodotti della smart kitchen di LG che include anche il
frigorifero InstaView ThinQ e la lavastoviglie QuadWash. Già
vincitore del CES Innovation Award 2019, LG HomeBrew rende il
processo di produzione della birra facile grazie alle sue
capsule monouso, all’algoritmo di fermentazione ottimizzato
con un preciso test della temperatura e della pressione e
alla pratica funzione autopulente – è il prodotto ideale per
chi cerca la soddisfazione di crearsi la propria birra. Il
dispositivo funziona con la semplice pressione di un pulsante
e l’uso di capsule monouso che contengono malto, lievito,
olio di luppolo e aromi: come farsi un caffè con le cialde,
il consumatore deve solo premere un pulsante mentre LG
HomeBrew automatizza l’intera procedura, dalla fermentazione,
carbonatazione e invecchiamento della birra fino al servizio
e alla pulizia della macchina con una igienizzazione
automatica utilizzando solo acqua calda. Attraverso un’app
gratuita per dispositivi Android e iOS, poi, si puo’
controllare lo stato della macchina in qualsiasi momento e
ovunque ci si trovi. HomeBrew è progettato per
consentire di produrre in casa diverse tipologie di birra, le
piu’ diffuse: la American IPA dal tradizionale gusto di
luppolo, la American Pale Ale, la English Stout, la Witbier
in stile belga e la Czech Pilsner. HomeBrew arriva a produrre
fino a cinque litri di birra in circa due settimane, a
seconda del tipo di birra.

Lg con la sua ‘cucina intelligente’ immagina un futuro in cui
si potrà sorseggiare una birra mentre si leggono ricette sul
display incorporato nel frigorifero e, dopo aver trovato il
piatto giusto, la ricetta potrà essere inviata al forno che
inizierà il preriscaldamento alla giusta temperatura. E dopo
aver cucinato, la funzione EasyClean del forno rimuoverà
eventuali residui di cibo che potrebbero aver sporcato
l’interno. Infine, la stessa ricetta potrà essere inviata
direttamente alla lavastoviglie QuadWash per un’impostazione
ottimale per garantire la migliore pulizia delle stoviglie
utilizzate.

I visitatori del CES 2019 potranno sperimentare le nuove
funzioni della smart kitchen di LG dall’8 all’11 gennaio 2019
a Las Vegas.

 

LG HomeBrew

 

 

LG Smart Kitchen forno

 

Al CES 2019 di Las Vegas, LG presenta anche due nuovi monitor
PC “Ultra”, uno (modello 49WL95 da 49 pollici) che entra a
far parte della linea UltraWide (formato 21:9 e superiore con
focus sulla produttività) e uno (modello 38GL950G) che entra
nella linea UltraGear (con focus sull’esperienza di gaming
potenziata combinando una elevata qualità delle immagini con
una elevata velocità di elaborazione).

Il monitor PC UltraWide di LG (modello
49WL95) è dotato di un ampio schermo curvo da 49
pollici con formato 32:9 con un numero effettivo di pixel
pari a 5120×1440 (equivalente a due monitor da 27” Quad High
Definition affiancati) e di 108 pixel per pollice (ppi).
Progettato per l’uso per qualsiasi tipo di attività, questo
monitor si adatta in particolare a chi lavora nel mondo della
finanza, in ambito IT o nel campo del design e
dell’architettura. Il display usa la tecnologia IPS per una
riproduzione di colori piu’ accurata, che copre il 99% dello
spazio colore sRGB, e supporta la tecnologia HDR10 per
visualizzare giochi e video per mostrare colori in una piu
alta gamma dinamica. Il monitor PC UltraWide 49WL95 di LG ha
la modalità “Picture-by-Picture” (PBP) per visualizzare
diversi contenuti affiancati, provenienti da più fonti, e
lavorare in contemporanea con più applicazioni, mentre il
software Dual Controller consente la connessione a diversi
dispositivi, tutti controllabili tramite una singola tastiera
e un mouse, interagendo con l’impostazione PBP. Il display ha
porte USB Type-C e un supporto sottile in metallo.

Specifiche monitor LG 49WL95C:
Aspect Ratio: 49 pollici 32:9 Curved UltraWide
Risoluzione: Dual QHD (5120 x 1440)
Luminosità: 350 nits (Typical)
Color Gamut: sRGB 99 percent (Typical)
Interfaccia: USB-C x 1, HDMI x 2, DP x 1, USB 3.0 (4
down)
Carica: 85 Watt (via USB-C)
Feature: PBP (3 maximum), Ambient Light Sensor, Color
Calibrated, Dual Controller S/W, OnScreen Control S/W
Suono: 10W x 2Ch (with Rich Bass)
HAS Stand: Tilt (-5~15º), Height (110mm), Swivel (-5~15º)
Altro: Enhanced Color

Il monitor Gaming di LG (modello 38GL950G)
vanta la tecnologia Nano IPS, supporto per NVIDIA G-SYNC e un
refresh rate a 144Hz per un’esperienza di gioco fluida e
senza interruzioni mentre la risoluzione è da 3840×1600 e la
copertura della gamma di colori DCI-P3 è del 98%. Il monitor
ha formato 21:9, schermo curvo e un design quasi borderless
con retro-illuminazione Sphere Lighting che offre fino a sei
diverse impostazioni di colore dal retro per contribuire
anche a ridurre il possibile affaticamento degli occhi.

Specifiche monitor LG 38GL950G:
Aspect Ratio: 38 pollici 21:9 Curved UltraWide
Risoluzione: WQHD+ (3840 x 1600)
Luminosità: 450 nits (Typical)
Color Gamut: DCI-P3 98 percent (Typical)
Interfaccia: HDMI x 1, DP x 1, USB 3.0 (1 up / 2 down)
Feature: 144Hz, NVIDIA G-SYNC, Sphere Lighting, DAS Mode,
Black Stabilizer, Crosshair, Gamer Friendly GUI
Suono: N/A (Headphone Out)
HAS Stand: Tilt (-5~15°), Height (110㎜)

 

Nuovi monitor ‘Ultra’ di LG

 

LG OLED Open Frame con curvatura regolabile

Spazio al CES 2019 anche per gli OLED Canyon di LG
Electronics, installazioni composte da tanti display OLED
Open Frame di grandi dimensioni (60 display a ISE, 246 a IFA
e al CES), disposti in modo da simulare le forme ondulate di
un canyon naturale di roccia. Gli OLED Signage Open Frame
Curvi versione Flexible di LG sono ora disponibili per tutte
le aziende grazie alla divisione LG Business Solutions che
presenta la serie EF5E da 55”. Questi display OLED Open Frame
hanno una risoluzione Full HD di 1920×1080 e possono essere
facilmente installati sia in orizzontale che in verticale. La
novità principale è legata alla possibilità di impostare il
grado di curvatura desiderato tramite un calibratore ad hoc.
A differenza della generazione di display curvi ma fissi, la
nuova soluzione proposta da LG può adattarsi facilmente ad
ogni tipo di ambiente. La curva adattabile dei display della
serie 55EF5E presenta diversi vantaggi anche dal punto di
vista pratico. Gli utilizzatori non solo possono impostare la
curvatura iniziale del pannello, ma possono anche cambiarla
in seguito, in caso di installazioni successive. Un singolo
display può quindi adattarsi a tanti progetti diversi. L’OLED
Open Frame curvo di LG permette di riprodurre immagini con un
contrasto senza limiti, neri profondi, riproduzione accurata
e stabile dei colori e un ampio angolo di visione. La
tecnologia OLED si basa su pixel auto-illuminanti, senza
alcuna unità retroilluminata. Quando un pixel è spento, non
c’è luce latente sullo sfondo; l’area è completamente nera,
impedendo cosi’ la dispersione della luce, creando infiniti
contrasti.

 

LG OLED Open Frame con curvatura regolabile

 

TV OLED LG 2019 e TV NANOCELL

LG Electronics al CES 2019 presenta i nuovi modelli di TV
OLED 4k serie Z9, W9, E9 e C9 e il TV OLED 8K Z9 da 88
pollici tutti con processore smart di seconda generazione α
(Alpha) 9 Gen 2 e dal deep learning. Disponibile già sui TV
2018 con ThinQ AI, Google Assistant è integrato anche nella
gamma 2019, permettendo agli utenti di gestire le attività
quotidiane, trovare risposte e controllare i dispositivi
domestici compatibili. Quest’anno, LG espande le partnership
integrando Amazon Alexa nella gamma TV 2019 con ThinQ AI:
premendo il pulsante Amazon Prime Video sul telecomando Magic
Remote, gli utenti possono gestire dispositivi domestici
smart, porre domande, accedere a decine di migliaia di
possibilità, e impostare la loro ideale routine Alexa
completa di sveglia, informazioni sul traffico e controllo
dei programmi TV, il tutto utilizzando solo la propria voce.
La gamma di TV LG 2019 con ThinQ AI offre esperienze
visivamente ricche grazie ad Alexa mentre si ascolta la
musica, si guarda il meteo o si accede ad una delle numerose
skill visivamente potenziate. Inoltre, con la nuova funzione
di riconoscimento vocale, comprendendo il contesto, i TV
consentono richieste più complesse, così che gli utenti non
debbano più impartire comandi ripetitivi per ottenere i
risultati desiderati.

Il processore α9 Gen 2 è inoltre presente anche sul flagship
TV 8K LCD da 75 pollici (modello SM99). La gamma di TV LCD
2019 (serie SM9X e SM8X) viene lanciata con un nuovo nome:
NanoCell TV.

Tutti i TV OLED 2019 e alcuni TV NanoCell con ThinQ AI di LG
offrono caratteristiche dello standard HDMI 2.1, come l’HFR
(high frame rate) per un movimento più fluido e chiaro a 120
fotogrammi al secondo, l’eARC per ‘far passare’ tramite il TV
i formati audio di alta qualità ad un dispositivo esterno
(soundbar o home theatre), e il variable refresh rate con
ALLM – automatic low latency mode.

 

TV OLED LG 2019 e TV NANOCELL 2019

 

LG XBOOM 2019

LG Electronics al CES 2019 presenta la nuova e ampliata gamma
audio XBOOM, famiglia che comprende sia speaker mini che
all-in-one, gli speaker portatili XBOOM Go con Bluetooth e
gli smart speaker come XBOOM AI ThinQ. Obiettivo del brand LG
XBOOM è di fornire una qualità audio premium capace di
massimizzare il piacere di ascolto.

Il nuovo flagship XBOOM mini component (modello CL98) vanta
un consistente output di 3.500W e incorpora il Compression
Horn per generare un audio nitido e dettagliato in tutti i
range di frequenze.

Il top di gamma di LG XBOOM (modello OL100) offre un output
di 2.000W e utilizza Blast Horn (un condotto d’aria piegato
progettato per creare una pressione acustica che dirige
l’aria attraverso un canale di amplificazione) che migliora
la riproduzione delle frequenze più alte e le prestazioni dei
bassi. Su OL100 è disponibile anche l’impostazione ‘Meridian
Mode’ sviluppata in collaborazione con Meridian Audio che
rende l’audio piu’ nitido e i bassi più reattivi. 

L’XBOOM OL100 ha la maniglia Grab & Move pensata per la
massima portabilità mentre gli altoparlanti Freestyle XBOOM
(modelli RK7 e RL4) possono invece essere orientati sia
verticalmente che orizzontalmente, e dispongono della
maniglia X-Grip per un trasporto semplice.

Disponibili diverse funzionalità: DJ Star sfuma i brani,
mette in coda le canzoni successive e le mixa come un DJ;
Cross Fader facilita il mix di audio da due fonti diverse;
Party Accelerator aumenta la musica in un crescendo graduale
combinandosi con luci lampeggianti. Con la app DJ App
(disponibile per i dispositivi Android e iOS) si ha accesso
ad una serie di effetti come Scratch Mixing e DJ Loop.
Solo sui prodotti della gamma LG XBOOM 2019, Karaoke Star
rimuove la parte vocale da tutte le tracce consentendo di
cantare mentre la nuova funzione Multi-Color Lighting
sincronizza le opzioni di illuminazione con qualsiasi traccia.

Gli altoparlanti della serie LG XBOOM Go PK e RK7 supportano
il codec aptX HD.  

 

LG XBOOM CL98

 

 

LG XBOOM CL100

 

 

LG XBOOM OL100 E CL98

 

 

LG XBOOM OL45

 

 

LG XBOOM OL55

 

 

LG XBOOM RK7

 

 

LG XBOOM RL4

 

LG Styler Black Tinted Mirror Glass Door

LG Electronics al CES 2019 lancia l’asciugatore di capi LG
Styler Black Tinted Mirror Glass Door, vincitore del CES 2019
Innovation Awar, con la capacità di tenere i vestiti puliti e
ordinati rinfrescando fino a quattro capi contemporaneamente,
compreso un paio di pantaloni nello sportello interno.
L’introduzione di Smart Diagnosis e SmartThinQ offre il
​​vantaggio di un supporto rapido e preciso e la possibilità di
attivarlo con la voce tramite Google Assistente. Alla base
dello Styler vi è la tecnologia LG TrueSteam che elimina oltre
il 99,9% dei germi e batteri. Gli indumenti all’interno vengono
puliti e stirati, rimuovendo pieghe e odori sgradevoli mentre
la funzione Gentle Dry rimuove completamente l’umidità.
Inoltre, la tecnologia Heat Pump Drying riduce il consumo di
energia riciclando calore dall’aria calda e dall’umida
accumulata all’interno dello Styler e la funzione Pants Crease
Care assicura capi ordinati e puliti, senza dover stirare.
Progettato per famiglie numerose, lo Styler è disponibile anche
con maggiore capienza: si tratta di una versione ampliata del
Black Tinted Mirror Glass Door che può ospitare fino a cinque
capi su grucce mobili (compresi i cappotti a lunghezza intera)
e un paio di pantaloni nello sportello.

 

LG Styler Black Tinted Mirror Glass Door

 

LG Smart Mirror

LG presenta al CES 2019 anche lo Smart Mirror, uno specchio
per la zona notte al quale vengono integrate funzionalità di
intelligenza artificiale. Questo specchio può offrire
un’esperienza personalizzata con suggerimenti di virtual
fashion che permettono di provare e acquistare vestiti senza
doverli provare in negozio.

LG TV OLED ARROTOLABILE

LG Electronics al CES 2019 di Las Vegas oltre ad avere
presentato la nuova generazione di televisori 2019 ha svelato
anche il suo primo TV OLED arrotolabile: l’LG Signature OLED
TV R (modello 65R9). Il televisore ha un design a forma
variabile, permettendo ai clienti di progettare il loro
spazio visivo con infinite possibilità.

 

LG TV OLED ARROTOLABILE modello 65R9

 

Resta aggiornato su LG al CES 2019 con TV OLED
arrotolabile, Nanocell TV, Soundbar con Google Assistente,
Smart Mirror, Xboom, HomeBrew, Smart Kitchen, monitor da
gaming (aggiornato)
fonte: http://www.pianetacellulare.it/Articoli/Lg-Electronics/48096_LG-al-CES-2019-con-HomeBrew-Smart-Kitchen-monitor-da-gamin.php