Google Assistente, non serve piu’ dire ogni volta Ok Google avviata una conversazione



Google ha introdotto per il suo Assistente la Continued
Conversation, significa che non servirà piu’ dire il
comando “Hey Google” o “OK Google” ogni volta che si
chiederanno cose all’Assistente una dietro l’altra come parte
di una stessa conversazione, basterà dire il comando solo
all’inizio, una volta, giusto per richiamare l’Assistente.
Attenzione che se si chiedono cose facendo passare del tempo
tra l’una e l’altra domanda l’Assistente bisognerà richiamarlo
ancora ogni volta sempre con “Hey/Ok Google”, non servrà invece
piu’ chiedendo cose una dietro l’altra proprio come in una
conversazione reale con una persona.

“Una delle cose più importanti che impariamo da bambini è
come comunicare con gli altri” ha spiegato Jaclyn
Konzelmann, Product Manager di Google Assistant. “Iniziamo
con ‘goo goos e gaa gaas’, poi con il linguaggio dei segni dei
bambini, alcune semplici parole come ‘mamma’ e le nostre
conversazioni iniziano quindi a diventare più complesse.
Affinché l’Assistente Google abbia una conversazione naturale,
dovrebbe essere in grado di capire quando gli si parla e
dovrebbe essere in grado di rispondere a diverse richieste
durante un’interazione. Stiamo facendo un altro passo in avanti
per rendere più naturali le interazioni con l’Assistente Google
con Continued Conversation, disponibile a partire da oggi su
Google Home, Google Home Mini e Google Home Max”.

Facciamo un esempio di come funziona il concetto della
‘conversazione continua’ per Google Assistente. Se prima si
chiedeva “Ok Google, che tempo farà domani?” e l’Assistente
rispondeva, poi per chiedergli il tempo specifico per venerdi’
prossimo bisognava richiamare l’Assistente con il comando
apposito e quindi dire “Ok Google, che tempo farà venerdi’
prossimo?” e Google rispondeva. Con Continued Conversation,
dopo aver chiesto il tempo “di domani” all’Assistente gli si
potrà semplicemente chiedere “e che tempo farà sabato?” senza
dover anticipare la seconda domanda con “Ok, Google” perchè è
sempre parte della stessa conversazione già avviata con “Ok
Google, che tempo farà domani?”. Se invece si fanno passare dei
minuti tra una domanda e l’altra, allora bisognerà nuovamente
richiamare l’Assistente con “Ok, Google” come parte di una
seconda conversazione.
fonte: http://www.pianetacellulare.it/Articoli/Google/47131_Google-Assistente-non-serve-piu-dire-ogni-volta-Ok-Google.php