Google annuncia AMP for Email: posta più interattiva e moderna



Google ha presentato un’anteprima per sviluppatori del progetto
AMP for Email, con l’intento di portare il framework AMP
(Accelerated Mobile Pages) sul proprio client di posta
elettronica Gmail. Trattandosi di un framework
open-source, anche gli sviluppatori di terze parti
potranno implementarlo nei loro client; tuttavia, vale la pena
osservare che non è stato menzionato il supporto a Inbox,
“l’altro” client di Google stessa.

Le pagine AMP sono disponibili su Google mobile (sito e app)

da diverso tempo. Si tratta di un sistema per rendere le
pagine molto più leggere e rapide da caricare rispetto alle
versioni standard, ed è pensato principalmente per la
navigazione da smartphone: grazie ad AMP, anche quando c’è poca
rete è possibile accedere alle informazioni cercate. Google
favorisce nell’elenco dei risultati di ricerca le pagine AMP,
che sono anche facilmente riconoscibili dall’utente per la
presenza di un piccolo fulmine di colore
grigio.

Con AMP for Email, Google vuole migliorare principalmente le
mail inviate dai siti internet, che di solito sono le più
ricche di grafica e codice complesso: non solo saranno più
veloci da aprire rispetto al solito, ma saranno anche
molto più interattive. Per esempio, dice Google, sarà
possibile rispondere a un questionario, confermare la propria
partecipazione a un evento oppure organizzare un appuntamento,
senza mai lasciare il messaggio di posta originale. Ma c’è
potenziale anche in relazione a voli, acquisti, notizie e molto
altro.

Google sta collaborando con Booking, Pinterest e Doodle per
creare nuove esperienze d’uso sfruttando il framework. Per gli
sviluppatori interessati, il punto di partenza è la pagina del
progetto su GitHub. Poche ore fa, ricordiamo, Google ha
annunciato un altro progetto relativo alla tecnologia AMP: AMP
Stories. Ne abbiamo parlato
QUI questa mattina.
fonte: https://mobile.hdblog.it/2018/02/13/google-amp-email/